Economia di Comunione

economia di comunioneSi tratta di un progetto estremamente articolato, nato nel 1991 in Brasile (San Paolo) per opera di Chiara Lubich. Si è sviluppato parallelamente e in relazione al movimento dei focolari, arrivando ad assumere dimensioni globali. Le radici e l’impostazione sono dunque marcatamente cristiane, con taglio ecumenico. Al di là degli orientamenti personali, l’Economia di Comunione rappresenta un interessante modello di sviluppo sotto molti punti di vista e se ne consiglia l’esplorazione…

Si trova scritto sul sito: “L’economia di comunione intende favorire la concezione dell’agire economico quale impegno ideativo e operativo non solo utilitaristico, ma teso alla promozione integrale e solidale dell’uomo e della società. Perciò pur mirando, nel quadro dell’economia di mercato, al giusto soddisfacimento di esigenze materiali proprie ed altrui, l’agire economico si inserisce in un quadro antropologico completo, indirizzando le proprie capacità al costante rispettare e valorizzare la dignità della persona, sia degli operatori interni delle aziende e reti di produzione e distribuzione dei beni, sia dei loro destinatari. L’economia di comunione opera per stimolare il passaggio dell’economia e della società intera dalla cultura dell’avere alla cultura del dare.”

Il sito funge da portale per accedere alle varie dimensioni di questa complessa realtà, dalla rete di imprese affiliate agli workshop tematici, dalle pubblicazioni all’archivio di best practice.

VISITA IL SITO

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...